Globalization Myths

FK.Review

 Globalization Miths and Fashion Cars

Ferrari Spa

Ferrari Motor  House

“L’ automobile. Una conquista di libertà per l’ uomo”

Enzo Ferrari 1

Quando le auto diventano simbolo, stile  e glamour

La Vita di un uomo d’ eccezione 

Un nome e un simbolo di qualità e di forza, la fortuna Enzo Ferrari se l’è guadagnata in anni di impegno per la sua Casa Automobilistica Sportiva oggi nota in tutto il mondo e marchio  di qualità universalmente conosciuto. E’ per  questo che ho inserito la Scuderia Rossa del Cavallino rampante fra le  Icone del nostro tempo di Globalizzazione

Enzo Ferrari  era nato a Modena nel 1888, una antica  cittadina dell’ Emilia Romagna nella Valle Padana,   oggi simbolo di automobili, motori e salumici, vi risiede la Maserati, la ex Bugatti, la Pagani, la De Tomaso, i grandi salumifici italiani, Cremonini e Fini. Era nato nel Secolo XIX, lui che porterà l’ automobile verso Marte ed oltre. Era quasi nato con la passione per i motori. Cercò lavoro presso  la Fiat come meccanico, pilota cominciò a correre per l’ Alfa Romeo, quando portare un’automobile era cosa da gentleman, la madre di Francesco Baracca, eroe di guerra e pilota di aerei famoso, gli regala il cavallino rampate nero che Ferrari farà diventare la Icona e il logo della sua Casa, ridisegnato dal milanese incisore Eligio Gerosa .

Impegnato con l’ Alfa Romeo per anni si preparava a costituire la famosa Casa Automobilistica e la sua Scuderia oggi  nota in tutta il mondo. Alberto Ascari, Tazio Nuvolari e Giuseppe Campari divengono i primi piloti della scuderia che sta per nascere mentre Ferrari è impegnato con l’ Alfa Romeo. Nasce  a Modena l’ Auto Avio Costruzione, e il mondo si avvia di nuovo verso un’altra catastrofica guerra, Maranello un piccolo centro nella provincia modenese, diventa il cuore della Casa Automobilistica Ferrari sorta ufficialmente nel Febbraio del 1939, con atto notarile. Dopo l’ onda distruttiva della Seconda   Guerra Mondiale,  Ferrari fonda la sua Scuderia Sportiva Ferrari. Nel 1950 nasce la Formula 1 e Enzo Ferrari si assicura il primo  posto al premio della Gran Bretagna  del 1951. Una vittoria strappata alla Alfa Romeo la casa per cui Ferrari aveva lavorato e si era impegnato. E’ il pilota Gonzales a vincerla. Ed è la fine della gloria competitiva  dell’ Alfa Romeo la nota casa automobilistica Milanese. Ferrari eliminava così  quella  che era stata la sua stessa casa per molto tempo. Nel 1952 Alberto Ascari vince il premio mondiale di Formula 1 per la Scuderia di Enzo Ferrari. L’Università di Bologna nel 1960  premia con la laurea ad honorem  in  Ingegneria  Meccanica questo umile modenese con la passione ardente per le corse e i motori. L’ ingegniere Ferrari la cui immagine appare poco nei media ma è già abbastanza riconoscibile, continua la sua strada, la sua Casa e la sua Scuderia di Maranello la sua corsa. E sono trionfi. Maranello diviene la mecca per tutti gli appassionati di corse automobilistiche. Enzo Ferrari si spegne il 14 agosto del 1988, ma la Casa che aveva  fondato nel lontano 1930 e il Cavallino  Rampante nero sulle fiancate di un rosso fiamma,  simile ad una nuova Costellazione Celeste, continua la sua corsa verso  le stelle.

Interamente scritto da Salvo Gagliardo. Copyright ottobre 2011.

 

 

 



Lascia un commento