Children Page. Toys.1

FK.Review

Children  Page

Toys  and Children under The Christian Tree.

Giocattoli & Vecchi merletti

 

 

 La Storia dei Giocattoli è la storia della nostra vita. Quanti Giocattoli abbiamo avuto e come sono cambiati nel tempo! Vediamo. Io ad esempio sono delle generazioni in cui i Giocattoli stavano cambiando, ricordo vecchi giocattoli che ho poi regalato che funzionavano a molla e che si caricavano con una chiavetta che caricava la molla che a sua volta si scaricava lentamente e meccanicamente permettendo al pagliaccio, o alla automobilina, la mia era rossa, o al vecchio piroscafo, o al saltimbanco di muoversi e di divertirci. Poi è giunta l’ elettricità e i trenini si muovevano con una batteria o un trasformatore. Chi non li ricorda? Giocatoli che finivano in cantina, nel vecchio solaio o nel box per l’ auto  nel  giardino. Oggi questi son oggetti di antiquariato e di collezione. Solo più tardi le  automobiline si muovevano per segnali elettromagnetici a distanza, e la rivoluzione informatica del Giocattolo aveva preso piede. La produzione industriale ha cambiato la produzione del giocattolo, inserendolo fra i beni di consumo per le masse e per il baby shopping. Oggi il mercato si è enormemente differenziato e i materiali plastici hanno sostituito i vecchi materiali, qui pensiamo alle bambole e ai bambolotti. Alcune  nazioni che si stanno aprendo ai consumi, come la Cina ad esempio, si sono inseriti in questo mercato globale. Oggi esistono esperti di marketing ed anche psicologi che si occupano di questa vasta produzione, alcuni di questi giocatoli trasformati spesso in gaget molto lucrosi hanno invaso i nostri negozi, e non solo perché i punti vendita del giocattolo si sono anche essi moltiplicati e differenziati. Basta qui ricordare la fortuna della bambola Barbie , la dolly toy più famosa del mondo.

Ricordate il famoso Cubo di Rubik che ci appassionò negli anni settanta e ottanta? Inventato da un ungherese, il più celebre rompicapo del mondo. Il Cubo Magico a 5 facce e a 56 quadrati colorati! Qui si entrava in un gioco di alta matematica, ma forse sfugge alla memoria il quadrato di plastica con nove numeri  ed uno spazio vuoto, un puzzle di numeri, il Number puzzle panel. Poteva anche avere più di nove tessere, 15 ad esempio così da chiamarsi il gioco del 15.

Ma c’erano anche molti giochi sociali, che presupponevano la partecipazione di più giocatori, tutti sul modello del Gioco dell’ Oca, ad esempio grande successo ebbe negli anni sessanta il gioco del Monopoli,o Monopoly, che insegnava anche a gestire una situazione immobiliare fatta di case e di alberghi e di terreni da comprare e vendere. Nato negli Stati Uniti nel 1935,   il Monopoli ha avuto successo non solo negli USA ma in tutto  il mondo. Oggi considerato il più grande  e noto gioco da tavolo della storia, alla stregua della dolly Barbie per le bambine. Dimostrazione che oggi il gioco e il giocattolo sono severamente protetti da copyright ferrei. Il Monopoly naturalmente varcava i confini del gioco per l’ infanzia e per i ragazzi, coinvolgendo intere generazioni di adulti, alla stregua di tanti altri giochi e giocattoli, ad esempio il Trenino Elettrico. Come  non pensare qui ai diversi giocattoli prodotti dalla Lego, la famosa casa di produzione di giocattoli danese che lanciò una sorta di mattoni di plastica e colorati con cui si potevano costruire interi castelli e palazzi, e altro ancora, macchine ad esempio o aerei! Anche il Mattoncino lego di colore rosso è una icona per tutti oggi, esportato in tutto il mondo. Oggi la Lego produce molto altro nel mondo del divertimento ed intrattenimento per l’ Infanzia.

Ma forse uno dei più antichi e famosi e da cui sono nati una infinità di altri giochi col lancio dei dadi resta Il Gioco dell’ Oca. Forse il più antico e carico di premesse gioco da tavolo di tutti i tempi. E poi c’è il Domino, anch’ esso gioco da tavolo di antichissima origine che travalica i confini del giocattolo, e c’è anche lo Shangai o Mikado,  dal  nome e dalle origini cinesi, che si giocava e si gioca con dei bastoncini  colorati che si diffuse rapidamente nell’ Occidente e che ha appassionato generazioni di giocatori.

HollyFiction

by Sal Gagliardo

Mr Magorium’s Wonder Emporium

Photo silenzio-in-sala.com

 

Albi di FantastiKa

I Suggest

 

Toys and HollyWood

Toy Story 3.Walt Disney

Photo divertimento.it

 

Uno dei più noti film sui giocattoli è Toy Storydella Walt  Disney, del 1995, una comedy  di animazione, la cui grafica è stata realizzata totalmente  al Computer. Proiettato  in anteprima nel novembre del 1995 a Los Angeles. La serie è continuata con Toy Story 2, 1999, e Toy Story 3, 2010.

Altra movie di successo con storie di giocattoli e negozi di giocatoli è Mr. Magorium’s Wonder Emporium. di Zach Elm, con Dustin Hoffman e Natalie Portman e Jason Bateman. Anno 2007.

 The Page’s in Construction

 

 


Commenti all'articolo

  1. lels21 il 18 febbraio, 2012 alle 15:08

    nike air jordan shoes
    http://www.jumpnikeoutlet.com

    Lascia un commento